ASSOCIAZIONE LETIZIA

Facciamo qualcosa in prima persona affinché ognuno possa trovare un luogo in cui stare, fare, pensare, progettare, costruire e realizzare progetti.

continua


I NOSTRI SERVIZI

Chi Siamo

Dal 2004 i l’associazione Letizia opera nell’ambito delle disabilità minorili e non.
Svariate le attività svolte in questi anni, azioni per stimolare il senso civico e gesti per creare luoghi favorevoli alla crescita, all’espressione. Occuparsi di disabilità significa compiere azioni dirette sull’individuo e azioni dirette sulla collettività. Letizia è una realtà che mette al centro le persone e con queste sviluppa diverse attività a favore delle stesse e a favore della collettività.
La persona diviene promotore e non solo fruitore di servizi.

Letizia si occupa di :

Orientare, per offrire una mappatura dei servizi pubblici e privati: Sport – tempo libero – medicina – salute – lavoro, con l’obbiettivo di facilitare le opportunità di accesso.

Di ascoltare, un team preparato fatto di volontari e professionisti esterni deputati a sostenere coloro che orbitano attorno alla disabilità. Ogni ruolo necessita di risposte specifiche.

Di tutelare, attraverso uno sportello legale.

Di collaborare con il pubblico e privato del territorio.

Tra le varie iniziative di questi anni con l’obbiettivo di sensibilizzare la collettività al senso civico ricordiamo;

Ravenna Balneabile
Sedie speciali posizionate nei 9 Lidi Ravennati per rendere fruibile il mare alle persone in carrozzina o anziani o a chi vive una disabilità temporanea. Nel 2005 fu il primo tentativo Nazionale volto all’accessibilità nelle spiagge. Molte le regioni che hanno replicato l’iniziativa, migliorata e creato degli indotti di lavoro.

Una Carrozzina per Due
Un progetto mirato alla raccolta di materiale prima infanzia. Dopo una lettura dei bisogni abbiamo pensato di collocare dei contenitori di raccolta presso oltre 40 scuole dell’infanzia e asilo nido. Questo materiale raccolto periodicamente dai ragazzi e volontari viene dislocato presso un laboratorio per la selezione. Questo progetto ha permesso di inserire 5 ragazzi disabili, di offrire materiale gratuito agli asili per i laboratori e alle assistenti sociale senza gravare sui costi pubblici.
L’iniziativa è stata inserita nella banca dati di Federambiente come unico progetto in Italia mirato alla riduzione dei rifiuti e riutilizzo di accessori prima infanzia.

Progetto Play Ground free
Altalene speciali donate alla città di Ravenna e posizionate presso i giardini pubblici che permettono ai bambini/e in carrozzina di giocare senza barriere. Iniziativa molto apprezzata anche dai turisti.

Parcheggi Rosa Per una Città più cortese. Posti auto sparsi per la Città di Ravenna per le Mamme in dolce attesa.

Se vuoi il mio posto prendi anche il mio Handicap Campagna di sensibilizzazione per lo scorretto utilizzo dei posi riservati alle macchini di disabili o accompagnatori di disabili

Altre iniziative sono state invece mirate direttamente all’individuo e alle loro famiglie.

Abbiamo finanziato dal 2009 al 2015 sei progetti mirati nelle scuole ( Es Scuola Pascoli e Don Minzoni ) . Dalla logopedia alla musicoterapia ai laboratori di cucina. Con alcune di queste continuano i rapporti di auto stimolo e scambio di servizi. Abbiamo organizzato e ospitato centri estivi presso la nostra casa, gestiamo in modo integrato da 5 anni il corso di cucina promosso dai Soci Coop ( Corsi Percorsi )

In questi ultimi anni ci siamo posti un ulteriore obbiettivo.
Costruire un luogo dove fare confluire diverse iniziative. Una casa dinamica in grado di accogliere i più piccoli e i più grandi e di conseguenza offrire risposte in entrambe le direzioni.
Un percorso che può iniziare e terminare con il gioco se pensiamo ai bambini/e minori, ma, anche un percorso per coloro che terminando l’iter scolastico e si affacciano al tirocinio o lavoro o all’occupazionale.
L’art 2 dello statuto dell’associazione recita:

“opportunità per ragazzi/e disabili, famiglie e adolescenti“ con un’attenzione a strumenti, modalità, logiche e sistemi in linea con i grandi cambiamenti culturali, sociali ed economici.

Nel 2012 iniziano i lavori in questa direzione.

Oggi la chiamiamo La Macina

La Macina è un casolare alle porte di Ravenna con un parco di 2500 mq animato nel periodo estivo.

Nella prima porzione troviamo al piano terra due saloni di ampie dimensioni, una stalla e una cucina industriale attrezzata di 35 mq.
Al piano superiore un Bed & Breakfast con tre stanze, una sala colazioni una segreterie e due servizi.La Macina è diventata la casa, un contenitore di Letizia per tutte le sue attività e uno spazio per altre realtà locali. Gli ampi spazi modulabili permettono l’integrazione di più realtà durante la stessa giornata.

La struttura è suddivisa in due macro aree.

Alcuni giorni della settimana sono dedicati alla “Quotidianità Individuale”, centro di aggregazione giovanile per coloro che necessitano di un luogo dove sperimentare nuove relazioni o per coloro che frequentano la scuola. Il centro di aggregazione giovanile la Quotidianità Individuale gestito da volontari e tecnici esterni offre laboratori come gite, cinema, sport presso le strutture pubbliche e private, aiuto compiti, week end esperienziali dove si dorme assieme presso la struttura.

Altre giornate sono dedicate a “Incontriamoci a Tavola e Conosciamoci“, un progetto di impresa sociale.
Momenti legati a formazione e lavoro per coloro che terminando l’iter scolastico e si affacciano al mondo del lavoro.
Grazie a questa area la Macina è in grado di offrire servizi quali compleanni, feste, spazi per presentazione di libri e dibattiti, pranzi e cene, comunioni,matrimoni, riunioni, coffe break, buffet e l’attività di Locanda – Bed & Breakfast.
I servizi sono gestiti dai ragazzi/e disabili assieme a volontari e tecnici esterni.
Ogni attore coinvolto ha specifiche mansioni e responsabilità. Chi deve aprire la casa, chi organizzare le pulizie, chi l’amministrativo, chi la cucina, chi ai tavoli chi le richieste pervenute, chi alle manutenzioni. In relazione all’attività commissionata, essa sia una cena, un compleanno o evento, ad ogni ragazzo/a disabile che ha lavorato viene riconosciuta un’indennità economica per il lavoro svolto.

LA DISABILITA’ E’ UNA QUESTIONE DI PERCEZIONE.
SE PUOI FARE ANCHE UNA SOLA COSA BENE, SEI NECESSARIO A QUALCUNO.
È IL QUELLA SINGOLA COSA CHE LO SGUARDO UMANO E CLINICO DEVE PORRE LA SUA ATTENZIONE.

 

Per conoscere lo statuto dell’Associazione…

SEGUICI SU...


PROGETTI DI BUONA PRASSI

SE VUOI IL MIO POSTO PRENDITI LA MIA DISABILITA'
CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE
I racconti del Baule Magico
I RACCONTI DEL BAULE MAGICO
Letizia Onlus premiata al concorso Hera Solidale
Hera Solidale
Letizia Onlus premiata al concorso di Hera Solidale
Per una città cortese: puoi scegliere di lasciare il posto a chi sta aspettando
PARCHEGGI ROSA
Ravenna Balneabile, rendiamo accessibili a tutti le spiagge ravennati
RAVENNA BALNE ABILE
La Macina
La Macina